Brand

  • 'S MAX MARA

    La linea Max Mara 'S nasce dall'esperienza pluridecennale nel vestire la donna del brand italiano Max Mara. Con l'obiettivo di creare capi dal gusto sofisticato ma allo stesso tempo confortevoli e informali, per una donna dinamica e in movimento che non vuole rinunciare alla sua eleganza. È da queste prerogative che nasce “Here is the Cube”, l’ultima icona del gruppo max mara: capospalla e piumini interamente trasformabili e adattabili alle diverse esigenze, ultraleggeri e realizzati con il pregiatissimo piumino d’oca siberiana, il tutto facilmente richiudibile nel pratico packaging da viaggio tridimensionale.

  • 08SIRCUS

    Il designer Kiminori Morishita lancia nel 2009 a Parigi la prima collezione di 08sircus, nome che nasce dall’unione di ‘sir’ e ‘customer’: è gia da questo particolare che si nota chiaramente la sua dedizione per la qualità e il design. Kiminori da una sua personale reinterpretazione allo sport wear, rimodernando tessuti e materiali ispirati al mondo vintage con tagli e strutture contemporanee

  • ADIEU

    Il concept Adieu Paris si basa sul connubio tra semplicità ed eccellenza per una reinterpretazione della calzatura maschile all’insegna di una nuova informalità. Le scarpe Adieu sono realizzate a mano con soli pellami di alta qualità provenienti da Francia e Italia. 

  • ADRIANO RAGNI

    Appassionato fin da piccolo dal mondo dei tessuti, adriano ragni fonda nel 1964 la sua azienda di maglieria, in umbria: è proprio dalla bellezza semplice e schietta di questa terra che Ragni trarrà le sue piu grandi ispirazioni, riuscendo ad incarnare l’essenzialità e l’armonicità del paesaggio alle sue creazioni, risultando dunque sempre equilibrate e lineari. Tutt’oggi, Adriano Ragni confeziona per le piu prestigiose case di moda affermandosi tra i piu grandi maestri dell’antica tradizione tessile italiana

  • ALESSIA XOCCATO

    Design made in Italy caratterizzato da uno stile dall’estetica essenziale, di respiro internazionale e creativo. Il marchio si spinge verso la ricerca di un concetto dove sartorialità ed espressione artistica dimostrano essere i principali protagonisti e dove colori e materiali sono un occasione per la designer di esprimere sensazioni e pensieri.

  • ALLEN EDMONDS

    Allen Edmonds, azienda produttrice di scarpe da uomo, nasce nel 1922, a Port Washington, Wisconsin. Gran parte del suo seguito lo raggiunge dopo aver provveduto alle calzature per i membri dell’esercito americano durante la seconda guerra mondiale, che rimasero fedeli al brand negli anni a venire. Punto di forza delle Allen Edmonds sono i pellami superiori che vengono utilizzati per realizzarle, quali la pelle di vitello e il cordovan; ad ogni scarpa, tra la suola interna e quella esterna, viene applicato uno strato di sughero che con il calore si modella in base alla forma del piede garantendo un alto livello di confort. Inoltre vengono tutte lavorate seguendo il metodo Goodyear, tecnica che assicura la perfetta aderenza tra tomaia e suola accrescendo così la loro solidità e durata nel tempo.

  • ALLTERRAIN BY DESCENTE

    il desiderio, la passione e lo spirito di Descente hanno lo scopo di arricchire la vita delle persone attraverso il suo superlativo sportswear. Le complesse pianificazioni e progettazioni provengono da qui, dopo tentativi ed errori. L'unica cosa che rimane dopo aver rimosso tutti gli elementi non essenziali è il semplice design. E questa è l'essenza di AllTerrain.

  • AMY GLENN A147G

    Un palato monocromatico, la bellezza in tutte le tonalità del nero e dei grigi, il mistero polveroso del non-colore, di toni smorzati. Il nero è la protezione, la raffinatezza, la libertà, la forza, l'attenzione alla semplicità. L'aspetto glamour del buio, il nobile, l'elegante, non necessariamente la tensione del buio, ma anche questo è vincolato dagli altri. Il maschile e il femminile, una silhouette senza genere. Ogni pezzo una tela. Ogni pezzo creato a mano, una alla volta.

  • ANCIENT GREEK SANDALS

    Christina Martini si ispira alla mitologia e agli dei greci per creare la sua linea di calzature Ancient Greek Sandals, realizzati a mano in vera pelle hanno gusto moderno ma fortissimi richiami all'antica Grecia , Ancient Greek Sandals sono ad oggi venduti nei piu prestigiosi negozi del mondo.

  • ATTACHMENT

    Da semplice brand street, Attachment KAZUYUKI KUMAGAI diverrà pioniere della casual fashion giapponese dopo pochi anni dalla sua nascita. Parola chiave di tutte le sue collezioni è versatilità, dando modo ad ogni suo capo di potersi sposare perfettamente ad ogni tipo di stile grazie alle sue linee pulite ed essenziali. Attachment KAZUYUKI KUMAGAI contestualizza il suo concetto di casual come unione tra Sportswear, loungewear e streetstyle dal gusto occidentale

  • AVANTGARDENIM

    AvantgardDenim nasce dal top brand Italiano European Culture ricercatore da sempre della tela jeans. Questo progetto vuole sperimentare tessuti e lavaggi nuovi per dare al jeans un aspetto contemporaneo ed evoluto. Il loro punto di forza sta nel Royal Dye, tecnica di colorazione ad immersione che permette di tingere contemporaneamente più materiali diversi, dando così la possibilità di creare dei capi super stretch miscelando la classica tela denim a jersey elasticizzati. Hanno realizzato inoltre una vasta gamma di vestibilità, a partire dallo SKINNY LEGGINS per chi preferisce il fit aderente e confortevole fino ad arrivare al BOY ORIGINAL per le amanti del pantalone gamba morbida.

  • BARNY NAKHLE

    Barny Nakhle è un designer che ha un approccio architettonico alla costruzione delle calzature. Progetta scarpe con un anima e crede nell’innovazione attraverso il tempo e le ispirazioni. La sua linea è artigianale e pura, concetto che deriva dall'uso e dalla classificazione di metodi "concreti" e "reali". Diverse tecniche sono combinate: tagli affilati e idee giocose si traducono in una personalità di volumi e proporzioni contrastanti. L'astrazione della cucitura nel montaggio è un preconcetto di omogeneità o uniformità.

  • BEAUTIFUL PEOPLE

    Beautiful People è stato lanciato nel 2007 dal designer Hidenori Kumakiri. La collezione di debutto è un mix di haute-couture e casual e ha dimostrato la capacità di Kumakiri di riunire questi estremi in modo equilibrato. Caratterizzato da elementi militari che utilizzano il tessuto chiffon di seta e “il denim vintage” con dettagli caratterizzati da ricami, questa miscela di alta moda e casual stabilisce ancora il tono per il marchio di oggi.

  • BEBY ITALY

    Beby Italy proietta le tradizioni artigianali nel futuro. Con più di 50anni di esperienza nella creazione di lampadari, Beby Italy ad oggi illumina le case e gli edifici più importanti , portando il made in Italy di lusso in tutto il mondo. Ogni creazione è la perfetta sintesi tra materiali di pregio e creatività, tecnica e arte, reinterpretando modernamente i grandi classici. Con le linee Diluce e The Scent of Light, la designer Silvia Broggian ha voluto creare una linea di candele ispirate alle collezioni Beby Italy, per donare ad ogni ambiente un tocco di stile ed eleganza

  • BEPOSITIVE

    BePositive un brand che combina un gusto alternativo e raffinato realizzato con materiali ricercati che rappresentano una ricerca di stile e qualità.

  • BIRKENSTOCK

    Le calzature Birkenstock sono dal oltre 200 anni sinonimo di confort e benessere. Fondata nel 1774 in Germania, l’azienda tedesca ha da sempre incentrato la sua produzione sul favorire e mantenere le funzioni naturali del piede: grazie alla forma anatomica di ogni plantare, offre a chi indossa Birkenstock la sensazione di camminare a piedi nudi, sostenendo schiena e articolazioni ad ogni passo. La linea realizzata totalmente in pelle inoltre, garantisce una maggiore traspirazione e conferisce a dei classici come Monterey e Gizeh, un aspetto accattivante ed elegante.

  • BOBOUTIC

    Michel Bergamo e Cristina Zamagni sono i due cuori di Boboutic, linea nata nel 2001 che unisce le conoscenze sartoriali di lui con la visione artistica di lei. Si creano quindi capi con forme nuove realizzati con punti maglia sempre più ricercati. I due creativi riescono a mescolare le loro formazoni creando quindi un perfetto connubbio tra archittettura, teatro e maglieria .

  • CAROL CHRISTIAN POELL

    Carol Christian Poell è un designer austriaco, che dopo aver concluso gli studi di fashion design in Italia, decide di creare e produrre a Milano. L'esordio avverrà nel 1995, anno in cui uscirà la prima delle sue collezioni, che saranno in seguito tutte accomunate da complessi usi dei materiali e particolari tecniche di realizzazione. Grazie alle sue stravaganti installazioni e al suo estro artistico, riuscirà ad affermarsi negli anni come uno dei personaggi di spicco nel mondo del fashion d'avanguardia.

  • CARVEN

    Espressione di un allure tipicamente parigina, Carven propone da oltre cinquant’anni creazioni che sprigionano classe ed eleganza per lui e un audace ma raffinata femminilità per lei. Successivamente al suo debutto negli anni quaranta dove riuscì a scuotere il rigore dell’haute couture con verve e spontaneità, Madame Carven è riuscita a reinventarsi e ricollocarsi egregiamente nel panorama della moda dei giorni nostri, grazie a quell’inconfondibile mix di sensualità, classe e irriverenza che ne delinea da sempre l’identità.

  • CASEY CASEY

    Ideata dal designer inglese Gareth Casey e prodotta interamente nel suo laboratorio parigino, Casey & Casey è il risultato di una passione che va oltre il concetto del fashion e omologazione. La filosofia che sta alla base delle sue collezioni è il riuscire a ridare vita a tessuti e tele riciclati, conferendo loro un aspetto sofisticato e senza tempo. Delle stoffe utilizzate non viene gettato via nulla: mescolando e cucendo insieme ogni ritaglio di tessuto avanzato infatti, ha fatto si che il patchwork diventasse uno dei suoi tratti distintivi. Una volta confezionati i capi, inizia un processo di tintura, lavaggio e ricamo interamente a mano che rende ogni singolo capo unico ed originale.

  • COMME DES GARCONS

    Fondata nel 1969 dalla stilista giapponese Rei Kawakubo, Comme des Garcons è un brand di moda d’avanguardia che riscuoterà un grande successo nel corso degli anni 70, per poi debuttare nel panorama mondiale nel 1981 a Parigi. La collezione attirerà il clamore e l’attenzione dei media grazie al suo stile fuori dagli schemi, asimmetrico e monocromatico. Ad oggi Rey Kawakubo è considerata un vero e proprio pioniere della moda d’avanguardia. Diverse sono le collaborazioni e le linee disegnate dalla stilista nel corso degli anni, come la linea Play, dove si denota la sua predilezione per le strutture minimali adornate con variazioni dell’iconico simbolo a forma di cuore.

  • COMME DES GARCONS PARFUMS

    La celebre griffe Comme des Garcons crea nel 1994 CDG Parfumes, società dedicata ai prodotti per la profumeria: profumazioni unisex, fragranze innovative e in contrasto con quelle tradizionali, si presentano in maniera del tutto fuori dagli schemi com’è nella natura artistica della stilista Rei Kawacubo. La prima creazione sarà Eau de Parfum CDG, un vero e proprio “universo olfattivo” che tocca note come il cedro, la noce moscata e la cannella. Nel 1998 vedremo nascere un progetto originale e stravagante: Odeur 53, il primo degli ”anti profumi”, nasce grazie ad una tecnologia utilizzata per clonare e ricreare odori di materie inorganiche che possiamo trovare quotidianamente nell’aria, dunque astratti e senza nomi precisi. Seguiranno poi svariate produzioni come la linea Incense, Play, Blue e Lux, vantando inoltre numerose collaborazioni nel mondo della moda e del design, per citarne alcuni: Monocle, Yoshi Yamamoto, Stephen Jones e Pharrell Williams

  • CORNELIAN TAURUS

    Il brand Cornelian Taurus by Daisuke Iwanaga nasce nel 2007 in Giappone. La produzione si focalizza su borse e accessori che possiamo considerare pezzi di design. Le pelli sono tra le più pregiate del territorio e vengono mixate a dettagli di bronzo attraverso le piu sofisticate tecniche giapponesi. Di particolare importanza, per Corelian Taurus,è riuscire preservare la cultura e le tradizioni tipiche della loro terra. il sapore dell'artigianalità e della creatività sono presenti in ogni oggetto della collezione, che non può che affascinare!

  • DAFNA

    Dafna è un marchio di stivali da pioggia in gomma che vengono prodotti in Israele dalla comunità dell'omonimo kibbutz.

  • DELLE COSE

    La collezione Delle cose si esprime nella realizzazione di borse e scarpe con dettagli semplici che ne esaltano il sapore artigianale. Prodotti che sono semplici, piacevoli e pratici!

  • DESA 1972

    Desa è tra i più grandi ed esperti produttori di pelletteria di lusso per i maggiori brand internazionali, industria manifatturiera turca nata nel 1972. Debutterà ufficialmente con la propria linea di borse ed accessori donna nella primavera del 2014, con una collezione concettuale, sofisticata e minimalista. Il brand si chiamerà appunto Desa 1972 per onorare i 40 anni di carriera dell’azienda, durante i quali è riuscita a raggiungere una solida esperienza nella lavorazione di pellami grezzi e nella ricerca e sviluppo delle materie prime.

  • DIPTYQUE

    Accomunati dalla stessa passione per l’arte, tre giovani designer decidono nel 1961 di aprire un loro negozio in Rue Saint Germain a Parigi, dove venderanno le loro creazioni di tessuti d’arredo e inizieranno a far conoscere al pubblico francese fragranze ancora sconosciute del mondo profumiero britannico. Nel 1963 danno vita alla prima candela, Aubepine sino ad arrivare alla realizzazione della prima eau de toilette L’Eau nel 1968, un mix tra pomander e spezie senza eguali; ognuna delle creazioni Diptyque è il frutto di ricordi di viaggio nel vicino oriente e nel mediterraneo, di ispirazioni a luoghi e persone reali il tutto per stimolare la memoria olfattiva del cliente attraverso quella dei creatori. Tra le fragranze più vendute di Diptyque troviamo L’Ombre dans l’Eau, combinazione tra la rosa bulgara e la freschezza delle foglie di cassis; altro best seller della casa francese è Philosykos, ricordo del profumo della pianta di fico durante le estati greche. Ultima creazione Diptyque è Eau des Sense, esperienza multisensoriale che parte dalle note fresche dei fiori d’arancio fino ad arrivare al calore di quelle legnose.

  • ELF CRAFT

    È da immaginari leggendari e misteriosi che Wolfgang A. Elfers, designer di Elf Craft, prende ispirazione per le sue creazioni. Della vasta gamma di collane, bracciali e anelli realizzati, ogni singolo pezzo porta con se un tratto identificativo che rimanda a queste realtà, come raffigurazioni mitologiche e simboli di culto, caratterizzandone così la loro unicità. Ogni gioiello viene realizzato interamente a mano e in argento, combinato talvolta alla pelle e pietre preziose, quali l’onice e il quarzo.

  • EMATYTE

    Il brand emergente Ematyte nasce dalla fusione tra la tradizione artigiana toscana e un’estetica sperimentale, mescolando il vecchio con il nuovo, il passato con il futuro. Ogni sua calzatura viene realizzata a mano e prende forma da un unico pezzo di pregiata pelle di cavallo rovesciata, dopo essere stata ammorbidita e tinta con prodotti del tutto naturali. Il design delle sue creazioni si contraddistingue grazie a dettagli di spicco, come l’insolita allacciatura laterale, che chiude la calzatura in maniera incredibilmente creativa.

  • ESCENTRIC

    Escentric molecule si può definire un progetto rivoluzionario nel panorama della profumeria internazionale: l’ideatore tedesco Geza Shoen è riuscito a creare un profumo con una sola molecola di sintesi, accompagnata poi da note di contorno, superando dunque la classica piramide olfattiva testa-cuore-fondo. La linea escentric molecole è composta da tre fragranze, la numero 01 intensa e sensuale grazie all’estratto di pepe rosa, lime e incenso; la 02 dall’aura calda e avvolgente del muschio e il numero 03, che raccoglie ed esprime in modo sorprendente tutte le nuance del vetiver

  • ESTRANEO

    Estraneo è una nuova linea di profumi unisex prodotti in Italia con fragranze afrodisiache ed originali.

  • EXKITE

    Ogni capo Exkite è unico e l'anima è la tela kite, utilizzata per vedere le meraviglie del nostro mondo dall'alto, corso nelle competizioni tastando il sale degli oceani e il morso del freddo invernale.

  • EYEVAN

    Il marchio di occhialeria giapponese Eyevan nasce nel 1972, riuscendo fin da subito a conquistarsi la popolarità grazie al design e all’eccellente qualità dei prodotti . Sarà nel 1985 però, che il brand riuscirà ad espandersi globalmente in maniera sorprendente. La linea Eyevan 7285, vuole celebrare questi importanti primi 13 anni dell’azienda, dando vita a vecchi schizzi fatti a mano riportati alla luce dal loro archivio: il risultato saranno occhiali dallo stile intramontabile e senza tempo.

  • FAD THREE

    Fad Three è un brand Giapponese con base a Tokyo fondato nel 2003. Il suo design moderno fonde la rivolzione dell’immaginazione continua e dell’unisex con la creazione di quacosa di nuovo. FADthree ha creato una moda che rende le persone felici in quanto possono trovare un’idea comunicativa tra l’abbigliamento e le persone stesse.

  • GITMAN BROS

    Fondata nel 1978 in Pennsylvania, Gitman Bros rimane uno dei pochi produttori rimasti fedeli alla produzione realizzata interamente in America. Con un bagaglio di esperienza pluridecennale nel mondo della camiceria, Gitman combina i materiali più trendy ad impareggiabili tagli e costruzioni, dimostrando costantemente di saper interpretare il gusto più attuale della camicia .

  • GLOBE TROTTER

    La maison inglese Globe Trotter, dal 1897 celebra i viaggiatori senza tempo dando vita a dei piccoli capolavori di valigeria. Azienda d’alta pelletteria da piu di cent’anni si e sempre distinta per la sua produzione artigianale di alta qualità, le materie prime pregiate e un design intramontabile. Tra le varie linee troviamo l’iconica Centenary, realizzata per il centesimo anniversario dell’azienda o la Safari, che celebra la valigeria Globe Trotter degli anni 20.

  • GOLDEN GOOSE DELUXE BRAND

    Golden Goose Deluxe Brand nasce dalla passione di Francesca e Alessandro Gallo per la moda e l'arte. Sneakers, abiti e accessori, reinterpretazioni della tradizione sartoriale italiana con la tendenza alla sperimentazione. L’attenzione agli accostamenti e ai dettagli con diverse declinazioni delle icone del marchio – la stella e la bandiera stilizzata – creano un lifestyle moderno e sofisticato. Forte il legame affettivo con Venezia, città natale, oggi sempre più città di grande ispirazione.

  • GRP

    Il maglificio Grp è nato nel 1973 in Toscana, combinando le materie più nobili provenienti dalla Gran Bretagna o dall'Australia cerca di dare ai propri prodotti un gusto contemporaneo reinterpretando il classico. La cura dei dettagli che deriva dall'amore per la propria terra, le colline medicee ricche di tradizioni e storia.

  • GUIDI

    Guidi, con la fondazione della storica conceria Guidi Rossellini a fine 800, diventerà uno dei produttori di pellami più rinomati a livello internazionale. Ogni calzatura e accessorio è interamente fatto a mano in italia, utilizzando pelli ricercate quali il cavallo e il canguro, senza tralasciare l’unicità di un design senza tempo. Il distacco dalle logiche tipiche della produzione massificata e le sofisticate tecniche di tintura naturale, farà di Guidi uno dei produttori più ammirati dai grandi designers mondiali.

  • HARIKAE

    La collezione di Harikae incorpora sia arte tradizionale che stile di vita moderno e di design. Con 17 anni di esperienza come modellista, Harikae ha appena lanciato la sua prima collezione incentrata sulla maglieria utilizzando i migliori materiali e artigiani di qualità. La capsule collection è ricca di lana e ricami, portando l'eleganza e la raffinatezza all'essenziale in tutti i giorni.

  • HAVERSACK

    Disegnato e prodotto in Giappone, Haversack reinventa in chiave moderna i classici dell'abbigliamento da lavoro degli anni '60. Il designer Koji Norihide infatti trae le sue più grandi ispirazioni dal vintage army Americano, soffermandosi minuziosamente nei particolari. Nonostante il sapore sia molto simile a quello Occidentale, le collezioni Haversack risultano difficili da trovare al di fuori del mercato asiatico.

  • HIROMI TSUYOSHI

    La giapponese Hiromi Tsuyoshi nasce a Tokyo come graphic designer. Ma affascinata dal mondo dei tessuti, dai loro colori e dalla versatilità dei metodi di lavorazione, decide di cambiare direzione e creare la sua prima collezione di maglieria. Stando molto a contatto con gli artigiani giapponesi, stagione dopo stagione affinerà sempre di più le sue tecniche di fabbricazione. La filosofia della stilista è creare capi confortevoli e senza tempo, dando modo a chi li indossa di percepire a pieno la sua passione.

  • HOOD BY AIR

    È da New york che prende vita lo street brand Hood by Air, idea nata nel 2006 per opera del designer Shayne Oliver. Parola chiave delle collezioni è innovazione: il suo approccio allo streetwear è estremamente visionario ed avanguardista, tutto ciò che riguarda il tradizionalismo stilistico viene rivisitato, dalle vestibilità all’estetica, proponendo tagli e dettagli non convenzionali.

  • HOWLIN'

    Il brand di maglieria Howlin nasce nel 2009 con base e produzione ad Anversa ma con forti e decise radici in Scozia e Irlanda. Con piu di trent’anni di esperienza nella lavorazione di lane e tessuti, Howlin mantiene intatte le tradizioni manifatturiere del passato sbizzarrendosi però con forme, colori e fantasie, il tutto confezionato con l’utilizzo di filati scozzesi autentici.

  • HUNTER

    Gli stivali da pioggia Hunter nascono in scozia nel 1956, col celebre modello Wellington, per far fronte alle piovose e difficili condizioni climatiche nord europee. Dotati del loro eccezionale confort e durabilità, in pochi anni gli stivali Hunter si faranno conoscere in tutto il mondo diventando ben presto un icona nel panorama delle rain boot. Nonostante le diverse imitazioni che si sono susseguite negli anni, Hunter riesce tuttora a distinguersi grazie all’utilizzo di materiali di altissima qualità e tecnologie avanzate che assicurano resistenza e totale impermeabilità. Da Lady Diana a Kate Moss al Glastonbury Festival numerose sono le star fotografate nel fango protette dai loro Hunter.

  • IL BISONTE

    Il Bisonte è un marchio italiano di accessori fondato a Firenze nel 1970 da Wanny de Filippo, ed è proprio qui che ancora oggi il designer toscano cura e realizza i suoi prodotti. Conosciuto in tutto il mondo per le creazioni in pelle naturale in concia al vegetale, Il Bisonte negli anni si affermerà nel mondo degli accessori di lusso pur mantenendo costante la tradizionalità e l'artigianalità delle sue origini.

  • INCOTEX

    Incotex è il marchio più storico e rinomato del gruppo Slowear, fondato nel 1951 a Venezia. Dando spazio esclusivamente alla produzione di pantaloni, il brand italiano punta alla realizzazione degli stessi prestando particolare attenzione alla vestibilità e ai tessuti. Ogni capo viene confezionato con materiali unici realizzati in fibre nobili, quali la lana, il cotone e il lino. Volendo reinterpretare in chiave moderna i grandi classici del pantalone quali il chino, nasce la linea Incotex Red che vede impeccabili vestibilità skin, slim e regular arricchite da particolari lavaggi e sabbiature, che conferiscono al pantalone un aspetto invecchiato ma sofisticato.

  • JAPAN BLUE JEANS

    Il brand giapponese Japan Blue Jeans è il frutto di un’esperienza pluridecennale nel campo della manifattura del denim. Dopo essersi affermati come produttori per rinomate aziende di tutto il mondo, nel 2010 danno vita al loro marchio, che focalizza l’ attenzione sull’utilizzo di materiali di prima qualità e sulla costruzione del pantalone dal fit moderno e confortevole.

  • JULIUS

    Lo stilista giapponese Horikawa reputa il suo brand Julius una concreta forma d’arte. Il suo non è solo un desiderio di creare semplici capi d’abbigliamento, ma una vera e propria necessità di assemblare idee ed emozioni, rendendole reali e tangibili. Le sue ispirazioni arrivano dall’architettura, dalla musica e dalla cinematografia, collezioni dalle linee minimali e accomunate dal colore nero, che è per lo stilista sinonimo di purezza e avanguardia.

  • KAPITAL

    Il brand Kapital prende nome dalla città di Kojima, definita anche capitale giapponese del denim. Fondata a fine anni ottanta, Kapital focalizzerà inizialmente gran parte delle sue attenzioni unicamente sul jeans, per poi nel corso degli anni allargare le sue creazioni a collezioni che prevedessero total look, imprevedibili e lontane dagli archetipi della moda comune ma allo stesso tempo sempre studiate e realizzate con ineguagliabile perfezionismo. Ad oggi, Kapital è considerato uno dei pilastri della moda giapponese pur essendo venduta in pochissimi negozi nel mondo.

  • KOLOR

    Nato nel 2004, Kolor del giapponese Junichi Abe è un brand dall’approccio innovativo e dagli accenti non convenzionali. Ogni sua combinazione è studiata nei minimi dettagli per risultare audace e coraggiosa ma allo stesso tempo sempre discreta. Concentrato principalmente sui tessuti, le costruzioni e i dettagli, il designer abe da vita a creazioni confortevoli ma sofisticate, dagli abbinamenti cromatici originali ma sempre attentamente studiati

  • KUBORAUM

    Kuboraum è un marchio di occhiali-gioiello di grandissimo design progettati a Berlino e realizzati in Italia. Tutti I pezzi sono realizzati attraverso un processo elaborato che li rende diversi l’uno dall’altro. Ogni imperfezione apparente attribuisce un valore aggiunto ad ogni modello.

  • LABEL UNDER CONSTRUCTION

    Luca Laurini ha fondato Label Under Construction realizzando collezioni che esprimono un accurato lavoro di ricerca, combinando materie prime preziose e sapienti tecniche di maglieria. La sperimentazione sembra non avere mai termine contaminata dall'architettura, la fotografia e il sentire umano. Il risultato sono capi di maglieria, giacche e accessori unici e preziosi che possono essere sovratinti, laserati, stampati o agugliati; la complessità di queste realizzazioni non può che richiedere lavorazioni realizzate a mano da persone che ne condividono la passione.

  • LABORATORIO OLFATTIVO

    Laboratorio Olfattivo è un progetto che nasce da una confluenza di idee e ispirazioni dei nasi più eclettici del panorama profumiero internazionale, dando vita a delle vere e proprie espressioni emozionali e sentimentali degli artisti stessi. Un esempio ne è esvedra, nata dal desiderio di creare una fragranza capace di trasmettere il fascino magnetico e pieno di contrasti dell’omonima isola, o nirmal, esperienza olfattiva che riporta alla mente serenità, dolcezza e quiete grazie ad una piramide olfattiva dalle linee delicate e morbide.

  • LEATHER CROWN

    Leather Crown nasce nel 2009 da un’idea di Giovanni Cavallin e Fabio Brassini, provenienti entrambi da due storiche aziende calzaturiere italiane. La fusione delle rispettive esperienze nel campo della scarpa, porta alla nascita di un brand totalmente made in italy (Venezia) con una cura artigianale e un attenzione al dettaglio tipici della produzione italiana. Ogni lavaggio viene realizzato interamente a mano e il plantare anatomico all’interno di ogni suola accresce il livello di confort. Per quanto riguarda il design, possiamo notarne l’avanguardia dei modelli bicolore e il connubio tra pelle e tela. L’attenzione all’utilizzo di pellami ricercati la vediamo invece nei modelli realizzati in rettile, mentre l’innovazione è evidente in alcune nuove proposte che mixano lo stile del sandalo al confort della suola da scarpa urbana

  • LEVI'S MADE & CRAFTED

    Dalla secolare esperienza Levi’s, nasce la linea Levi’s made & crafted. Fedeli alla preziose tecniche di produzione della casa madre, in ogni capo viene posta molta attenzione alla cura dei particolari e le tele denim sono della miglior qualità, tutte provenienti dal giappone, dall’america e dall’italia. Nasce così un connubio tra stile e design moderni e l’inconfondibile fascino senza tempo del jeans Levi’s.

  • LUBIN

    Pierre Francois Lubin inizia la sua attività di profumiere nel 1798 in rue Sainte Anne a Parigi, sono infatti Giuseppina e Paolina Bonaparte a renderlo famoso, conosciuto soprattutto per la sua "Acqua vivificante" che oggi è " L'Eau de Lubin"

  • M.&KYOKO

    Da sempre appassionato di filati e tessuti, il designer giapponese Masaky insieme alla moglie Kyoko, da alla luce il brand M.&Kyoko. Spinto dalla sua grande dedizione per la maglieria, Masaky è da sempre alla ricerca dei migliori materiali provenienti da ogni parte del mondo, sperimentando ad ogni collezione le migliori tecniche di lavorazione apprese nel corso della sua decennale esperienza. Il risultato sono capi di altissima qualità ma dal gusto singolare ed originale, in pieno stile giapponese.

  • MARC LE BIHAN

    Il designer francese Marc Le Bihen non è un semplice stilista, ma un vero e proprio artista e concettualista rigoroso. Essendo la sua una personalità forte e definita, Non crede alla velocità dei trends e alla loro impersonalità ma predilige lo stile senza tempo della moda anticonformista. Ama creare contrasto tra forme e tessuti, incorporando molte volte a materiali forti come la pelle, stoffe leggere e delicate come il cotone e il lino, abbandonando così le certezze della prevedibilità

  • MASTER-PIECE

    MSPC Master-Piece è uno dei brand giapponesi di zaini e borse tra i più iconici e stimati a livello mondiale. Funzionalità, artigianalità ed estetica sono i punti cardine della filosofia masterpiece: il loro team di designers giovani e creativi, crede sia fondamentale disegnare e realizzare quello di cui si necessita nell’immediato, traendo sempre ispirazione dalla quotidianità e dalle esigenze del cliente finale. La cordura è il materiale da loro prediletto, tessuto che garantisce durata e resistenza, ma sono sempre pronti a sperimentare e a mettersi in gioco con tutte le novità che il mercato continuamente propone

  • MASTERMIND JAPAN

    Il brand Mastermind Japan utilizza materiali di alta qualità per ottenere il massimo comfort ! Vogliono dare al mondo un messaggio che è ''Love & Peace'' e questo è realizzare con t-shirt e felpe stampate realizzate icon un jersey di massimo livello . L'obiettivo di questa collezione è la creazione di un messaggio di lusso con pezzi dalla produzione limitata. La mente dietro questo è Masaaki Homma un grande designer indipendente che ha reso il suo messaggio molto popolare nelle tribù street-fashion.

  • MAURIZIO MIRI

    L’arte sartoriale di Maurizio Miri potrebbe essere definita con due sostantivi, che nella moda maschile difficilmente coesistono: prodotto e stile. Il marchio presenta una proposta di prodotto vendibile con una connotazione di stile. Un nuovo ed originale punto di vista che è necessario per essere percepito dal cliente finale, un fruitore di alta classe e, soprattutto, di estrazione assolutamente elegante.

  • MAX MARA

    In occasione dell’apertura della nuova sede del Whitney museum di new york, nel 2015 Max Mara e la Renzo Piano building workshop si fondono insieme per realizzare la Whitney bag, una borsa le cui forme richiamano le strutture architettoniche dell ‘edificio statunitense. Per festeggiare il primo anno di vita di un accessorio ormai diventato un must have del guardaroba contemporaneo, Max Mara ne ha progettato una nuova versione in tiratura limitata in onore dell’artista e icona di stile fondatrice del museo Gertrude Vanderbilt Whitney, realizzata con motivi ornamentali floreali grazie ad una sofisticata tecnica a rilievo.

  • MEASPONTE

    Measponte è un progetto che si nutre prima di tutto di tradizione artigianale. E’ identificato e definito dal carattere italiano dove estetica, tecnica e passione si fondono tra loro per creare una linea che si diversifica per comfort, design ed ispirazione.

  • MEO FUSCIUNI PARFUM

    Nato dalla definizione artistica di profumo come memoria olfattiva, Meo Fusciuni mescola fragranze che rimandano a momenti di vita vissuta attraverso gli odori, in una collezione emozionante e unica, la visione olfattiva di un artista nomade e moderno. Oggi Meo Fusciuni è un marchio italiano indipendente, dove la progettualità ha confini nella ricerca della memoria olfattiva; ieri nel viaggio nomade, oggi nella poesia, domani nella mistica.

  • MIYAO

    Diplomato al Bunka Fashion College nel 1994, Miyao ha lavorato come Miyao per Comme des Garçons per quasi 13 anni. I suoi disegni sono stati profondamente influenzati da Rei Kawakubo. Nel 2005, ha collaborato con i giovani designer come Ross Menuez ad un progetto a lungo anno chiamato Salvor Projects a New York. Nel 2011, ha fondato ufficialmente il suo marchio Miyao.

  • MUG MAGAZINE

    Mug Magazine è una rivista italiana gratuita di moda, design, arte e tendenze, redatta in inglese e giapponese. Reperibile anche su www.mugmagazine.com

  • MUNOZ VRANDECIC

    Il designer cileno Miguel Munoz Wilson fonda nel 2004 il suo brand di calzature ed accessori Munoz Vrandecic. Appassionato fin da piccolo al mondo dell’arte e in particolar modo a quello della scultura, con il suo brand vuole dare forma concreta alle sue idee mettendo alla luce delle piccole opere d’arte: calzature dal gusto retrò ma senza tempo, realizzate con l’utilizzo del miglior cuoio, trattato abilmente in modo da renderlo morbido e vissuto.

  • NIGEL CABOURN

    Nigel Cabourn è uno dei più grandi specialisti del settore outerwear: la sua vita trascorsa nel nord dell’Inghilterra l’ha portato a dover sperimentare delle soluzioni alle ventose e fredde condizioni climatiche. Non a caso, una delle sue più celebri giacche porta il nome di Mallory, in onore dell’alpinista inglese che tentò la conquista del monte Everest. Lo stile delle sue creazioni non segue un filone convenzionale, ma trae ispirazione dal mondo vintage e dal suo vasto archivio, ponendo particolare attenzione alla durabilità dei tessuti e ad ogni minimo dettaglio.

  • OAMC

    OAMC rappresenta un armonioso equilibrio tra estetica moderna e tecniche innovative. Prendendo influenza dalla cultura contemporanea, dalla tradizione maschile, dal design funzionale e razionale, dalla natura, l'innovazione tecnologica, lo sviluppo materiale, e dall’ampio artigianato tradizionale, OAMC crea un fashion maschile per la cultura e il contesto del momento. Il rispetto per il passato è importante; ma non ci sono rifacimenti del passato. OAMC è il presente; ciò che è esteticamente piacevole ora; ciò che è culturalmente rilevante ora; ciò che è tecnicamente possibile e valido ora.

  • ORLA KIELY

    Soprannominata la ‘regina delle stampe’, la fashion designer irlandese orla kiely riesce a comunicare attraverso le sue grafiche la passione e la dedizione per il disegno e il mondo del colore. Il suo motivo geometrico più noto, ovvero la foglia e lo stelo in stile anni 70, lo possiamo trovare riprodotto su carta da parati, tessuti, mobili d’arredo, abbigliamento e accessori, come ad esempio borse e portafogli che oltre al design raffinato ed elegante si fanno riconoscere grazie alla loro funzionalità e alla pregiata qualità dei materiali.

  • OXYDO

    Oxydo, brand del gruppo Safilo, è una linea di eyewear dal gusto sofisticato e non convenzionale, rivolto ad un pubblico giovane e creativo. Ogni creazione è caratterizzata da un design minimale e da una particolare attenzione alla qualità dei materiali utilizzati, com’è nella tradizione Safilo. Oxydo vanta due importanti collaborazioni: con l’illustratore Felix Bauer e la visual artist Sigrid Calon, riuscendo così a dare vita a delle vere e proprie opere d’arte

  • PARAJUMPERS

    Parajumpers nasce da un incontro di Massimo Rossetti con un ragazzo del 210th Rescue Squadron di Anchorage, la giacca di questo PJS è stata ispirazione per una collezione di ‘masterpiece’ quali Gobi, Kodiak, Long Bear, Portland, Anchorage….. Ogni stagione si evolvono i materiali e modelli ma la vera mission è quella di realizzare capi confortevoli e funzionali, unendo il genio creativo di Massimo Rossetti e l'esperienza produttiva di Ape & Partners (Segusino - Treviso).

  • PAUL EASTERLIN

    È attraverso le sue creazioni che il designer di Paul Easterlin racconta se stesso e comunica il suo carattere deciso. Da piu di 20 anni nel mondo del design e della moda, ha recentemente dato vita ad una sua linea di eyewear, realizzata artigianalmente in italia e dal forte impatto visivo, come Woody, dalle linee stondate, o il Newman dai tratti piu decisi. Materiali graffiati e trattati che rievocano il mondo biker, montature in corno indiano piuttosto che creazioni nate dal singolare assemblaggio tra legno ed ambra danno vita a delle vere e proprie sculture in miniatura.

  • PETER PILOTTO

    Dietro al brand Peter Pilotto non c’è solo l’omonimo designer italo-austriaco ma anche lo stilista belga-peruviano Christopher de vos. È proprio grazie alla fusione dei loro diversi background che nel 2007 nascerà un progetto stilistico dal sapore innovativo e intrigante: forme morbidamente scolpite, accompagnate da grafiche insolite e disegni caleidoscopici, sono il risultato di un’ abile e disinvolta fusione tra elementi classici e particolari futuristici

  • PORTER

    Porter, del gruppo Yoshida&co, nasce in giappone nel 1962 come brand di zaini e borse marchiati ‘made in japan’. Sinonimo di durabilità, le borse firmate porter garantiscono resistenza nel tempo, grazie all’utilizzo della cordura (tessuto tecnico resistente a strappi e abrasioni) e all’abilità e precisione tipiche dell’artigianato giapponese. Porter inoltre vanta numerose collaborazioni con importanti brand di moda e design, per i quali produce articoli in edizioni limitate

  • PTAH

    Yamatou Co. Ltd. è stata fondata nel 1899 come storico produttore di pelletteria. Ora che 117 anni sono trascorsi dalla fondazione, il marchio sta prendendosi cura del concetto di base, "buona funzionalità con un minimo ingombro". Per fornirvi prodotto gustoso, Ptah continua ad utilizzare pellami altamente selezionati con un lavoro di finitura delicato. La tecnologia e il cuore della sua arte si sono tramesse di generazione in generazione. Ptah desidera che la sua peculiarità di lucidatura della pelle. chiamato "buffing" raggiunga il vostro cuore.

  • PUMA

    Puma, il celebre marchio tedesco d’abbigliamento e calzature sportive, vanta numerose collaborazioni nel mondo della moda e del design: un esempio ne è la capsule collection realizzata insieme ad House of Hackney, il brand londinese di abbigliamento e arredamento d’interni famoso per le sue grafiche, che troveremo infatti stampate in scarpe e t-shirts; inoltre, ricordiamo le collaborazioni con la designer newyorkese Sophia Chang e lo stilista giapponese Mihara Yasuhiro.

  • RE-BELLO

    Il brand italiano Rebello, nasce nel 2012 con l’intento di portare una significativa rivoluzione nel mondo del fashion, basata principalmente sull’ eco sostenibilità. Primo brand al mondo totalmente impegnato nella produzione responsabile, Rebello vuole utilizzare materie ecologiche come il cotone organico, l’eucalipto, il bambù e altri materiali alternativi che non prevedano tecniche di produzione inquinanti. La grande attenzione all’eco sostenibilità non toglie però spazio ad un attenta cura dello stile e del design che contraddistingue ogni sua collezione

  • RHEYMS

    Rheyms affida da sempre materie prime di primissima qualità alla competenza di grandi maestri profumieri, per dare vita a visioni alchemiche olfattive chiare e leggere, ma allo stesso tempo intense e speziate, con accenti fioriti su toni di ricercati accordi, in grado di regalare a chi vi è avvolto sensualità e fascino. Come l’essenza misteriosa di Camouflage, un viaggio sensoriale attraverso le note dell’ambra e del cacao; pure Hasch, che ci riporta all’oriente tra l’aroma del sandalo e del tabacco oppure Oud, fragranza energica ed intensa che ammalia con le avvolgenti note della vaniglia e la freschezza dei fiori d’arancio

  • RITO

    La collezione firmata Miyako Shimakawa denota speciale cura nella creazione dei prodotti tessili; dalla filatura fino alla creazione della silhouette perfetta. I suoi vestiti combinano mascolinità e femminilità, per un'accentuazione del fascino in un mix con i nuovi trend.

  • ROARGUNS

    Roarguns è un brand giapponese nato nel 2002. I designer mescolano abilmente lo stile casual e rock americano con lo spirito “love and peace”, trasformando i bozzetti iniziali in pezzi di grande identità, fondendo stile convenzionale e avanguardia. Un marchio imprevedibile e in costante evoluzione.

  • RUDE RIDERS

    Rude riders è una linea italiana di abbigliamento creata da e per gli amanti del motociclismo. Dal tipico sapore vintage americano ma dal gusto lineare europeo, nasce una vasta gamma di tshirt, felpe e sciarpe creata interamente a mano. Tratto distintivo delle loro linee è la tecnica patchwork, che consiste nell’applicare ai tessuti ritagli di stoffe riciclate, come sciarpe o bandane, conferendo alle creazioni un carattere originale e accattivante

  • SAGE DE CRET

    “Sensibile e discreto”: questo è il significato di sage de cret, brand da uomo giapponese, che nasce agli inizi del 2000 ma che fa il suo debutto nel panorama mondiale solo 13 anni piu tardi. È proprio la sensazione d’ordine e precisione che si capta ad ogni collezione: capi d’abbigliamento dalle linee pulite, essenziali ed estremamente curate, frutto di una forte tradizione artigianale e stilistica

  • SAISEI

    Rinascita è il significato della parola giapponese Saisei, nome di un progetto che vuole dare nuova vita al passato. Idea nata da un’arredatrice e designer italiana, Saisei realizza borse dal gusto unico e non convenzionale: create grazie al riutilizzo di vecchi tessuti, ogni esemplare sarà diverso dall’altro. Saisei vuole dare destinazioni alternative al passato inventando nuove storie, tutte racchiuse nelle sue creazioni, uniche ed originali

  • SARA LANZI

    Dopo il suo debutto a parigi nel 2004 la stilista italiana sara lanzi inizierà una costante ascesa nel panorama della moda internazionale. Le sue collezioni sono un affascinante equilibrio tra rigore e imperfezione, dalle quali traspare sempre un delicato romanticismo che ricorda il passato ma che riesce ad adattarsi alle esigenze stilistiche della donna moderna. I suoi studi nel campo delle belle arti hanno influenzato notevolmente le sue creazioni, tanto da non realizzare semplici capi d’abbigliamento, ma bensì delle vere e proprie forme e strutture, sia nella texture che nella costruzione. Per sara lanzi la moda è una forma d’arte applicata, quindi specchio della realtà contemporanea.

  • SHOTO

    Shoto, azienda calzaturiera italiana, nasce e produce nelle Marche, regione italiana al primo posto nell’industria della calzatura. Ogni prodotto viene realizzato grazie alle mani esperte di maestri artigiani, curando dunque ogni minimo dettaglio e ponendo particolare attenzione all’utilizzo di materiali di qualità e ricercatezza come il cavallo e il canguro. La pelle viene lavata e trattata con oli e creme naturali, conferendo ad ogni creazione un aspetto originale ed esclusivo.

  • SIMONE ANDREOLI DIARIO OLFATTIVO

    Non è una semplice linea di profumi quella di Simone Andreoli, giovane naso italiano, ma bensì un viaggio tra memorie e ricordi di paesi lontani: Diario Olfattivo da il nome dunque ad una vera e propria esperienza sensoriale. Essendo la ricerca il principio fondamentale del progetto, nulla segue convenzioni o standard imposti e gli accostamenti olfattivi sono insoliti e singolari. Tra le sei creazioni spicca Silenzio, estratto di profumo della famiglia vanigliata orientale, che il suo ideatore descrive come un “inno all’amore”. Il legnoso Camouflage invece evoca i ricordi del calore dei paesi arabi mentre Moorea, ultima creazione, con la freschezza del tiarè e dell’ylang ylang ci riporta agli scenari paradisiaci della Polinesia Francese

  • SO.YA VERTICAL CONNECTION

    La collezione di occhiali SO.YA, interamente realizzata in Italia, e' il risultato di creativita', bellezza e intuizione, valori chiave della filosofia del marchio. Il design è realizzato da Matteo Pontello un giovane designer italiano che vuole rompere le regole con questo suo progetto indipendente.

  • SPERRY TOP-SIDER

    Sperry è il marchio di chi ama il mare, l'aria aperta e l'avventura. Oggi la tradizionale scarpa da barca è diventata parte integrante di una collezione di calzature per tutte le occasioni e per tutti i gusti, moderne e colorate, classiche e di alta qualità

  • TARDINI

    L’azienda Tardini nasce a Modena nel 1958 affermandosi negli anni nel mondo della pelletteria di lusso a livello mondiale. Borse e accessori sono prodotti in pelle di alligatore esportata dagli Stati Uniti e dal Sud America: oltre all’altissimo pregio del materiale, la pelle di alligatore è alquanto difficile da trattare e richiede una particolare maestria, dote che la tradizione artigianale italiana può vantare.

  • TRACEY NEULS - TN 29

    La designer Tracey Neuls, dopo aver vinto il New Generation Prize alla London Fashion Week, crea la sua omonima etichetta di footwear nel 2000. Per la stilista, al centro di ogni sua creazione dev’esserci sempre funzionalità e confort, da dove partire per dare forma ad uno stile e una ricercatezza non convenzionali, frutto della sua forte passione per l’arte e la scultura. Lontana da ogni tipologia di trend ed influenza, Tracey Neuls è ideatrice di uno stile tutto suo, che sa essere divertente e creativo senza rinunciare a femminilità ed eleganza.

  • TRIPPEN

    Trippen è un marchio innovativo di calzature con base in Germania, Berlino. Adopera un concetto di responsabilità sociale e rispetto per l’ambiente sin dal suo inizio nel 1990. Le calzature sono uniche nel design, nelle tecniche di rifinitura e nei materiali garantendo comfort e durabilità nel tempo.

  • TRUE RELIGION

    Il brand True Religion è stato fondato nel 2002 da Jeffrey Lubell, un autentico veterano del settore che ha costruito le sue linee su concetti forti: grande vestibilità, appeal senza tempo, estetica vintage. La sua storia è tipicamente americana, un po’ da film un po’ da self-made man: durante l’adolescenza a New York, Lubell scoloriva i pantaloni a zampa e personalizzava i suoi jeans coprendo gli strappi e le usure con toppe di vario tipo, mood rimasto immutato anche ai giorni nostri, che dimostra l'iconicità del brand californiano.

  • UTZON

    Le pellicce utzon nascono in danimarca nel 1990 ma raggiungono negli anni un’importante notorietà in tutto il mondo. Complice l’utilizzo di materiali tra i piu pregiati in circolazione, i capi utzon vantano un design raffinato ed elegante, in grado di renderli dei classici unici e senza tempo

  • VIBRAM

    La storia e la fondazione di Vibram ancorano le proprie radici all’inizio degli anni ’30. Nel corso degli anni Vibram perfezionò le tecnologie e le lavorazioni impiegate, spaziando dalle suole casual a quelle per gli impieghi più tecnici, tutte caratterizzate da una precisa progettazione e da un attento studio sui materiali utilizzati.  L’inizio del 2000 segnò un importante step per Vibram: la presentazione della calzatura Vibram FiveFingers. Consacrata dal Time come una delle migliori invenzioni, la Vibram FiveFingers è l’interpretazione del concetto di “guanto per il piede”, una sorta di seconda pelle che ha rivoluzionato completamente il concetto di “camminata a piedi nudi – walking barefoot”. Vibram FiveFingers è inoltre stata precursore di altrettante importanti declinazioni stilistiche e modelli all’avanguardia per personalità, comfort e tecnologie della calzatura.

  • WILL LEATHER GOODS

    Le borse Will Leather Goods sono borse per la vita: questo è il messaggio che il fondatore Will Adler si assicura di diffondere riguardo i suoi prodotti. Nativo di Detroit e poi migrato nella West cost per intraprendere il suo progetto, nel 2007 da vita a Will Leather Goods, azienda che acquisirà in breve tempo una forte fiducia e notorietà in tutto il mondo. Le sue borse sono realizzate con pellami indistruttibili e create attraverso scrupolose tecniche di lavorazione apprese dai piu grandi artigiani nel corso degli anni.

  • YUIMA NAKAZATO

    L’Islanda e i suoi paesaggi: è a questo che lo stilista giapponese Yuima Nakazato si ispira per la sua ultima collezione UNKNOWN, dove rappresenta le meraviglie naturali attraverso giochi di luce che ricordano l’aurora boreale e il bagliore degli iceberg del nord. Primo giapponese piu giovane a diplomarsi all’Antwerp, rinomata accademia belga di belle arti, Nakazato continuerà la sua ascesa nel panorama della moda vincendo riconoscimenti in uno dei piu grandi concorsi di moda al mondo, l’International Talent Support, aggiudicandosi inoltre il titolo di secondo finalista nella storia ad essere selezionato per due diverse competizioni in due edizioni differenti.

keyboard_arrow_up